Recensioni

Home page

domenica 11 giugno 2017

13 REASONS WHY - BOOK TAG

Salve a tutti amanti dei libri!! Finalmente torno con un Book Tag, in particolare 13 Reasons Why - BOOK TAG creato da the_kingdom_of_books_ Vi invito a dare uno sguardo alla sua pagina Instagram, non ve ne pentirete!!
Ma basta parlare e cominciamo subito!!!

1) Hannah Baker: un personaggio che prende una drastica decisione. 

 
Per chi ha letto il romanzo sa quello che voglio dire, La nostra protagonista prende una decisione, molto giusta, a parer mio, che però avrà delle drastiche conseguenze durante il suo percorso scolastico.

Credo di aver un pochino barato, ma non facciamoci tanto caso ahah :P











2) Clay Jensen: un personaggio con un grande senso del dovere. 

Fable, la nostra protagonista, ha dovuto rinunciare agli studi per lavorare come cameriera e occuparsi del suo fratellino. Ha dovuto rinunciare alla sua vita "adolescenziale" per colpa di una madre poco presente!
Più senso del dovere di così!!














3) Justin Foley: un personaggio incastrato in una situazione difficile. 

In realtà non so come rispondere ahah. Non so se rispondervi con la protagonista del romanzo che ha una situazione difficile in quanto ha problemi in famiglia, scuola, la danza (più o meno) ed è innamorata del fratello della sua migliore amica ma non lo può ammettere se no la sorella si incazza.
Oppure rispondervi proprio con il ragazzo che le piace che avrà una situazione parecchio ma PARECCHIO difficile che non posso dirvi se no faccio spoiler... anche se il titolo del romanzo è già abbastanza uno spoiler ahah.

Diciamo che rispondo con tutte e due i personaggi e non se ne parla più :P





4) Jessica Davis: un personaggio che sta soffrendo ma non lo mostra. 

La protagonista, Eilidh, è davvero una persona molto forte. Ha perso il bambino che tanto sognava di avere, sa che suo marito la sta tradendo con un'altra.
Io invito qualsiasi donna a non soffrire così tanto! Eppure lei va avanti, è determinata, cerca di non far vedere quel lato fragile che ha alle persone che ama.

La stimo un sacco questa donna!











5) Alex Standall: un personaggio tormentato dai rimorsi. 

Appena ho letto la domanda il primo personaggio che mi è venuto in mente è il padre della nostra protagonista.
Lui è un uomo estremamente buono, giusto, corretto ma che viene brutalmente giudicato e offeso per una cosa che ha cercato con tutte le sue forze di risolvere ma non ci è riuscito.
Lui non dovrebbe aver nessun rimorso per quello che è successo perchè non è assolutamente colpa sua ma per colpa di gente ignorante che non ha scrupoli di attaccare le persone senza però pensare alle conseguenze.










6) Tyler Down: un personaggio ignorato da tutti. 

Sarò banalissima lo so, ma povero piccolo Neville ahah.
Penso di non spiegare il motivo per cui ho scelto lui per questa domanda.
















7) Courtney Crimsen: un personaggi che non sopporti. 

Assolutamente, senza alcun dubbio, la piccola pestifera, bastardina, antipatica (almeno secondo me eh) e viziata...  cioè non ricordo manco il nome (e sinceramente non me lo voglio neanche lontanamente ricordare). So che è la figlia, una delle tante, dei padroni di Griet, la nostra protagonista.
Vi giuro mi veniva talmente un nervoso, mano a mano che continuavo la lettura, mi veniva l'incredibile voglia di poter teletrasportarmi dentro la storia e prenderla a sberle..
Grrr, che rabbia!!!










8) Marcus Cole: un personaggio che pensa solo alla reputazione. 

Mi sono venuti due personaggi in realtà per questa domanda. La madre e il fidanzato della nostra protagonista.
Pensano solo alla loro reputazione, alla loro carriera che alla povera Jane non se la cagano proprio (scusatemi il termine :P).
Per fortuna che arriva lui che riuscirà a darle un po di serenità e che la farà sentire importante.













9) Zach Dempsey: un personaggio che si uniforma con la massa. 

Esempio emblematico è Denton. Ormai lui, come molti altri del resto, si è "rassegnato" al fatto che dovrà morire giovane, pur sapendolo da quando è nato praticamente. All'inizio non fa nulla per cambiare le cose, cercare qualche soluzione, no.
Si uniforma alla massa in questa stravagante situazione del "noi sappiamo quando moriremo e perciò l'aspettiamo tutti con grande attesa".
Meno male che cambieranno le cose, meno male.











10) Ryan Shaver: un personaggio profondamente narcisista. 

Sono stata a guardare la mia libreria per secoli e secoli ma non ho trovato nessuna risposta degna di essere data. Mi dispiace!

11) Shery Hollan: un personaggio buono di cuore. 

Santo cielo, bimbo più buono di lui non esiste. Ha sempre una parola gentile per tutti, altruista, generoso e molto dolce.
Credo che sia la risposta più azzeccata che ho dato fino adesso ahahah.















12) Tony Padilla: un personaggio che crede di agire a fin di bene. 

Quando il protagonista, Takumi, rincontra la sua defunta moglie, decide di non dirgli che in realtà è morta ma semplicemente che ha perso la memoria, stronzate del genere insomma e quindi la riporta a casa.
Io capisco che gli mancava tanto ma tanto la moglie e che la sua perdita è stato un qualcosa di orribile, sia per lui che per suo figlio, ma mentendole, fargli credere certe cose non aiuterà nè lui, nè il piccola nè la moglie. Ormai il destino ha fatto la sua mossa e non si può cambiarlo con una semplice bugia anche se è a fin di bene per la famiglia.









Eccomi qua!! Spero che il tag vi sia piaciuto. Vi ricordo di andare a vedere il profilo Instagram che vi ho citato sopra perchè è grazie a questo profilo che è nato questo bellissimo TAG!!!
Fatemi sapere se le risposte vi siano piaciute, vi ricordo di seguirmi sia qui sia sulla mia pagina Instagram ilprofumodelleparole ovviamente invito tutti a partecipare!!
Ci rivediamo a un prossimo post, ciaoo!!!

giovedì 1 giugno 2017

IL SOLO MODO PER COPRIRSI DI FOGLIE - RECENSIONE

TITOLO: Il solo modo per coprirsi di foglie
AUTRICE: Laura M. Leoni
CASA EDITRICE: DeA
PREZZO: 14,90 
VOTO: 3,5 ★★★


TRAMA

Tra le pagine di questo libro incontrerete Daniel, un riservato ragazzo italo-inglese in Italia per l’Erasmus, che cerca l’occasione di camminare da solo e si ritrova travolto da una passione fortissima; Claudia, la sua insegnante d’arte, una donna insoddisfatta e succube di una certa idea di moglie e di madre; e Anita, studentessa con il talento della musica, una voce prodigiosa e un triste segreto celato dietro il sottile paravento di due labbra imbronciate. È il desiderio la forza che manda all’aria questi destini, costringendo i protagonisti a uscire allo scoperto una volta per tutte. Per capire che non esiste difesa dal mondo, dalla luce e dal dolore che a ogni respiro ci trafiggono con la stessa vertiginosa ferocia. 


CONSIDERAZIONI

Su Instagram ho visto molto ma molto spesso la copertina di questo libro e mi aveva attirato tantissimo insieme al titolo!

Quando la DeA ha accettato una mia recensione su un qualsiasi loro libro e mi hanno proposto questa lettura sono stata contentissima!! 

Ho trovato la storia molto interessante.
Mi è piaciuto molto questo intreccio che si va a creare tra i nostri protagonisti.

Lo stile di scrittura dell'autrice è leggero, semplice e significativo. 
Significativo perchè ci sono stati casi che alcune frasi mi hanno così tanto colpita che ho pensato: "sarà davvero questo il significato o c'è qualcosa di più profondo in realtà?"

La storia narra la vita di tutti i giorni. 

La vita nella sua totale e incredibile bellezza ma, allo stesso tempo, nella sua crudeltà e tristezza che porta il lettore a una specie di confusione in quanto non sa se continuare la lettura e affrontare, insieme ai personaggi, le loro difficoltà oppure chiudere per un secondo il libro, fare un bel respiro e continuare la lettura. 

Tutto questo accade per il semplice motivo che, in un modo o nell'altro, si riesce ad essere totalmente in empatia con le vite di queste 3 persone e che, in qualche modo, riusciranno a capire quanto la loro vita sia fondamentale, non solo per se stessi ma anche per le persone che girano loro intorno. 

Quindi, se non si è ancora capito, vi consiglio caldamente questa lettura che riuscirà a prendervi, emozionarvi e trasportarvi nella vita cruda di Daniel, Claudia e Anita perchè si sa che...

vivere è il solo modo per coprirsi di foglie. 




Salve a tutti amanti dei libri!!! Spero che la recensione vi sia piaciuta!! Vi ricordo di passare anche sulla mia pagina Instagram ilprofumodelleparole !!
Noi ci rivediamo a un prossimo post, ciao!!!!