Recensioni

Home page

giovedì 27 aprile 2017

I Romanzi del Cuore - RECENSIONI

Salve a tutti amanti dei libri!! Oggi vi voglio proporre una nuova rubrica qui sul blog I Romanzi del Cuore - Recensioni. 
Cioè tutti quei romanzi che mi sono entrati particolarmente nel mio cuore e che ho deciso di parlarvene.

Ma basta con le chiacchiere e iniziamo!!!



Il primo libro di cui voglio assolutamente parlarvi è Sopravvissuto l'incredibile ed emozionante storia vera dell'atleta olimpionico Louis Zamperini che è riuscito a sopravvivere alla dura prigionia giapponese.

Questa storia sono riuscita a scoprirla grazie al film Unbroken, film del 2014 diretto e prodotto da Agelina Jolie. 
Sono rimasta così affascinate e sconvolta dalla visione della pellicola che, non appena ho scoperto dell'esistenza del romanzo, mi sono fiondata immediatamente nella lettura.

Ma andiamo più nei dettagli.
La storia narra la vita di Louis, ragazzino italoamericano che ne ha combinate di tutti i colori, sia dentro che fuori casa per intenderci!! All'età di 15 anni decide di dedicarsi completamente allo sport, in particolare alla corsa, diventando così un vero e proprio campione partecipando alle Olimpiadi del 1936 battendo il record di corsa sul miglio!!
Ma non è finita qui. Durante la seconda guerra mondiale il suo bombardiere si è schiantato nell'oceano. Lo davano tutti per morto ma grazie alla sua tenacia è riuscito a sopravvivere per giorni e giorni in mezzo all'oceano privo di cibo e acqua!! Ma non è ancora finita qui!! I giapponesi sono riusciti a catturarlo sottoponendolo a varie torture e umiliazioni per oltre 2 anni. Atrocità che noi non possiamo neanche lontanamente immaginare (per fortuna!).

Cosa mi ha dato questa storia..
Tutto. Mi ha donato emozioni forti ma anche tanto ma tanto dolore. In questa surreale vicenda abbiamo una visone completamente diversa da tutte quelle storie che narrano la secondo guerra mondiale. Qui abbiamo una visione della triste e inquietante crudeltà non dei tedeschi ma bensì dai giapponesi.
Credo che tutti noi abbiamo sottovalutato la forza, il potere e la posizione determinante che ha avuto questo popolo durante il conflitto e QUI ci viene fatto notare molto chiaramente.
Faccio fatica a parlarvene, me ne rendo conto..
Mi dispiace che questo libro non sia stato valutato cioè che non se ne è parlato tanto perchè è una storia che merita. Come molte altre ovviamente perchè ogni storia,come questa,ha un suo "significato".
Ho apprezzato tantissimo come viene descritto il carattere e il comportamento che mano mano nel corso degli anni va crescendo sempre di più in Zamperini. La sua forza e la sua tenacia riuscirà a darvi grandi insegnamenti a ognuno di noi e che non bisogna sprecare un solo attimo della nostra vita, non bisogna mai perdere la fiducia in noi stessi e nelle proprie capacità, proprio come ha fatto lui.





Un'altra storia che non si può non parlarne è sicuramente Mi si è fermato il cuore la vera storia della vita dell'autrice di nome Chamed. 
Forse avete avuto l'occasione di averla già sentita questa storia ma ho deciso di parlarvene per farvi conoscere le mie impressioni a riguardo.

Ma andiamo più nei dettagli.
La storia narra la vita incredibile, terribile e disgustosa di Chamed, che già da bambina ha dovuto affrontare molte cose:
Appena nata gli viene diagnosticata una polmonite incurabile (per fortuna non è stato così);
Perde i suoi genitori quando era sono un'adolescente;
Viene data in custodia a una zia che la odia, la disprezza e che le fa le peggiori "cose" di questo mondo.
Tenta il suicidio e viene trasferita in un vero e proprio manicomio degli orrori. 

Cosa mi ha dato questa storia..
Come avete potuto leggere quel poco che vi ho scritto sopra, questa vicenda è una pura atrocità umana. 
Io non riesco a concepire come sia possibile che della gente, anzi dei SOGGETTI, possano pensare di fare certe mostruosità a una bambina/ragazzina... qual'è lo scopo? 
Almeno nella Seconda Guerra Mondiale, i giapponesi avevano uno scopo (certo non si può assolutamente giustificare quello che hanno fatto come del resto i tedeschi, americani ecc..) ma almeno loro combattevano per il potere! Avevano un obiettivo!
Mentre questi qui? Cosa? Divertimento forse? E questo era il loro concetto di divertimento?
Pensando a questa storia mi Vergogno di appartenere al genere umano.
La storia viene trattata in un modo molto scorrevole (infatti io l'ho letto in una mattinata) e ha un forte impatto per chi legge la storia.
Un'altra eroina che è riuscita a sopravvivere e ad andare avanti nella sua strada.
Per un bel periodo della mia esistenza è diventata il mio punto di riferimento e per questo le chiedo semplicemente grazie. 
Grazie per aver scritto questa storia.
Grazie per aver dato un po del tuo coraggio a molti lettori e lettrici.
Grazie per aver fatto capire qual'è il VERO male e il VERO dolore.




Eccoci arrivati alla fine!! Spero che questa nuova rubrica vi piaccia. Vi ricordo di seguirmi anche sulla mia pagina Instagram il profumo delle parole 
Noi ci rivediamo a un prossimo post, ciaoo!!

Nessun commento:

Posta un commento