Recensioni

Home page

lunedì 24 aprile 2017

BIRTHDATE - RECENSIONE

TITOLO: Birthdate
AUTORE: Lance Rubin 
PREZZO: 14,90
CASA EDITRICE: DeA
VOTO: 3 ★★★


TRAMA

Denton Little non è ancora morto! In un mondo in cui tutti conoscono la data della propria morte fin dalla nascita, Denton è l'unico ad aver superato indenne il giorno fatidico. Non sa perché proprio a lui sia capitato questo straordinario destino, sa solo che ora tutti lo cercano. La sua famiglia, il suo migliore amico Paolo, e Veronica, la ragazza che ha baciato poco prima di darsi alla fuga e che non riesce a togliersi dalla testa. Persino la polizia lo sta cercando. Lui è la prova vivente che è possibile scampare alla propria data di morte, e ora tutti vogliono un pezzo di Denton Little. Questo è decisamente un problema, soprattutto perché il Governo preferirebbe ucciderlo piuttosto che ammettere l'anomalia del sistema. Come se non bastasse, mancano pochi giorni al decesso di Paolo. Proprio adesso che il poveretto si è reso conto di essere follemente, perdutamente innamorato di Millie, l'unica ragazza al mondo che non potrà mai ricambiare i suoi sentimenti. Tra fughe rocambolesche e amori impossibili, Denton cerca di salvare gli amici e smascherare i nemici. Ma come si comporterà ora che non conosce più la data della propria fine e la morte può incombere in ogni momento?

CONSIDERAZIONI

Eccolo qui finalmente l'attesissimo sequel di Deathdate e, vi devo dire che, rispetto al primo libro, questo seguito mi ha un pochino deluso. 

Partiamo dallo stile di scrittura. Lo stile di scrittura di Lance Rubin è sempre lo stesso..cioè molto scorrevole e coinvolgente MA le fasi divertenti (battute, le varie gaff..) le ho trovate fin troppo forzate. 

Mi spiego meglio..non ho più riscontrato quella leggerezza e spontaneità che ho potuto constatare in Deathdate! E questo mi è un po dispiaciuto :(

Ovviamente, come giusto che sia, grazie a questo libro si scoprono le varie verità nascoste dietro al mistero di queste cosiddette date di morte, il governo (chi ha letto il primo libro lo sa)

Un'altra cosa che ho potuto osservare, al termine della storia è che l'autore (secondo il mio semplice parere eh) non sia riuscito a sfruttare a pieno l'intera vicenda. 
Tipo ci stavano situazioni davvero interessanti e altre, invece, un po "gne".

Vi dico solo che mi sono dovuta stoppare spesso per leggere la storia (e non per colpa dello stile di scrittura sia chiaro) ma perchè non avevo più quella forte curiosità di sapere e, automaticamente, di finirlo il prima possibile!

Giustamente, il nostro amico Lance ci lascia con un altro cliffhanger che ti lascia lì, come un cretino/a.... aah ma quanto sei simpatico ah ah ah (<---- notare l'ironia in tutto ciò).

 Speriamo di avere presto notizie di un futuro seguito, chi lo sa!
Così vediamo se andrà a migliorare ( lo spero vivamente!!) o peggiorare!!


Buonasera a tutti amanti dei libri!! Spero che la recensione vi sia piaciuta, vi ricordo di seguirmi anche sulla mia pagina Instagram: ilprofumodelleparole. 
Se non mi seguite qui sul blog vi invito vivamente a farlo!! ;)
Noi ci rivediamo a un prossimo post, ciaoo!!





Nessun commento:

Posta un commento